SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Skip to Content

Matrimonio a Ravello

Ravello - Villa Cimbrone | Terrazza dell infinito

Ravello – Villa Cimbrone | Terrazza dell’infinito

Nella costiera Amalfitana si può scegliere di sposarsi a Ravello, la quale è situato su di una ripida rupe che sovrasta Maiori e Minori dove si può godere di una meravigliosa vista panoramica sul Mar Tirreno e sul golfo di Salerno. Ravello è un panoramico centro turistico, frequentato da numerose personalità di ogni arte, attratte dal fascino che emana, le architetture e non in ultimo le sue famose ville. È possibile sposarsi a Ravello in tutti i giorni della settimana, compresa la domenica. Nel momento del suo massimo splendore, Ravello aveva 80 chiese; molte sono ancora aperte oggi al culto. Le chiese consigliate per un matrimonio religioso sono:

  •  Duomo (Chiesa di S. Maria Assunta) fondato nel 1086-1087 è stato costruito sul modello dell”abbazia di Montecassino. Possiede un bel campanile a due piani, con bifore e archi intrecciati. All”interno si fronteggiano due splendidi amboni a intarsi marmorei.
  • Chiesa di Santa Maria a Gradillo del XI secolo, ha la facciata che presenta tre portali ciascuno dei quali è sormontato da una lunetta ogivale; l”interno della chiesa è formata da tre navate, divise da due file di colonne che sorreggono archi a sesto acuto.
  • Chiesa di Santa Maria delle Grazie fondata nel 1278 è una chiesa sobria e profondamente mistica, infatti non è arricchita da particolari decorazioni. L’interno è formato da tre navate che vengono abbellite dai giochi di luci e di ombre provenienti dalle alte finestre.
  • Chiesa del Convento di San Francesco del XIII secolo si presenta come un’aula mononave con volta a botte; alle pareti della navata ci sono quattro altari, ornati da dipinti.

A Ravello, per il tuo matrimonio civile, il Comune mette a disposizione:

    • Villa Cimbrone un edificio storico che si trova a picco sulla Costiera amalfitana sommerso da un esteso parco. Dopo il rito civile, si può gustare l’aperitivo ammirando uno dei più bei panorami sulla famosa “Terrazza dell’infinito”.
    • Palazzo Tolla: La sua costruzione risale tra XI e XIII secolo che attualmente ospita gli uffici del Comune di Ravello. Per i matrimoni civili è aperto anche di domenica. Il rito si può tenere sia nella fascinosa sala consiliare, sia nei giardini d”accesso al Comune.
    • Giardini della Principessa di Piemonte a pochi passi dal centro di Ravello, un angolo di verde estremamente curato con delle panchine per ammirare il panorama della costiera amalfitana, una visione da togliere il fiato.

I Matrimoni

Umberto & Roberta

Photo: Gabriella Rotondi ©